mercoledì 26 marzo 2014

Tu chiamale se vuoi, emozioni.

Sveglia alle 6.30 .  Un caffè al volo , i capelli ribelli imprigionati in una treccia, due passate di mascara e un velo di burrocacao alla fragola.  Scendi di corsa le scale di casa mentre infili la giacca , quella invernale, perchè oggi in cielo ci sono 50 sfumature di grigio. 
La tua canzone preferita che passa alla radio appena metti in moto .  
Il sorriso di conforto del tuo vicino di auto lungo lo sterminato traffico da tangenziale di un Mercoledì mattina.
Una corsa sotto la pioggia per raggiungere l'ingresso . Perchè la Primavera è arrivata solo di nome, ma non di fatto. I corridoi universitari affollati di volti, di chiacchiere, di risate. E' mattino presto ma qui si respira vita. 
Sorrisi, voci , nomi. Le amiche di sempre, che è da tanto che non le vedi perchè sei tornata solo ieri da Milano e ci sono tante, troppe cose da raccontare.
Il compleanno di tuo fratello, che nonostante i 22 anni per te rimarrà sempre il compagno di avventure di quando eravate bambini. Un tiramisù alla nutella. Tre strati di dolcezza infinita e tre kg in più sulla vita. 
La voce del tuo Mr. Big  che ti racconta di  pensieri , fatti ,opinioni . Ed è come se tu fossi in quel momento proprio lì, poggiata con la testa sulla sua spalla, seduti sul divano mentre sorseggi una tazza di the alla vaniglia bollente.  Perchè questi 800 km ti fanno sentire lontano solo geograficamente. 
Il dolce sonno di tua nipote di soli tre anni che si addormenta, accoccolandosi sul tuo braccio mentre guardate i cartoni in tv. Poi si sveglia, ti guarda, ti sorride e pensi che sia la cosa più meravigliosa del mondo. 

"...Tu chiamale se vuoi, Emozioni"
Battisti.






lunedì 17 marzo 2014

Ah, l'Amour!


Come quando fuori piove e tu hai solo voglia di restare in casa, al caldo. 
Come quando con una cioccolata calda tra le mani ti accoccoli in quel pullover oversize che ti piace tanto e decidi in tv il film da vedere. Preferibilmente romantico. 
Perchè hai voglia di sognare e di non pensare a null'altro. 
Come quando da piccolina saltavi in braccio al tuo papà quando tornava da lavoro e ti sedevi sulle sue gambe per raccontargli la tua giornata,
 per dirgli quante belle cose nuove avevi imparato a scuola quel giorno.
Come quando sta per arrivare la Primavera e tu la senti, nell'aria. 
Come quando il grigio e il freddo lasciano lo spazio ai colori dei fiori e al sole tiepido di un Lunedì pomeriggio, all'ora del tramonto. 
Come quando sei lontana e le tue amiche ti chiamano ogni secondo 
per sapere cosa fai e dirti anche solo semplicemente quanto le manchi. 
Come quando scendi in tuta al supermercato con il tuo Lui e riempi il carrello di cioccolata e patatine e bustoni di insalata, perchè poi sei a dieta. E lui sorride pensando a quanto sei buffa.
Come quando leggi un libro e pensi che sia l'autore a leggerti dentro. E pensi che se veramente ci sia qualcosa di imbattibile a questo mondo, sicuramente quello è l'Amore. 

"L'Amor che move il sole e l'altre Stelle "
Dante, Divina Commedia


domenica 16 marzo 2014

To Milan, with love


Il termine serendipità è un neologismo indicante la sensazione che si prova quando si scopre una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un'altra. Ma indica anche la fortuna, il fato. 
Così voglio intitolare il mio nuovo percorso. Il mio nuovo inizio. Sono partita da casa, lasciando famiglia ed affetti per inseguire l'Amore, quello vero, con la A maiuscola. Quello che "ti fa scoppiare il cuore e ti fa smettere di respirare" per dirla alla Vasco. 
Io sono partita e spero che questo mio nuovo inizio porti anche me un po' di Serendipità, magari trovando dietro l'angolo qualcosa di bello che mai mi sarei aspettata. 



"L'occasione della tua vita può avere una seconda volta?"
dal film "Serendipity" di Peter Chelsom
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/film/s/serendipity-(2000)/citazione-144295?f=w:1055>